Tamponi solo a chi può pagare ?

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Patta/Capelli (PRC-SE) - Mentre non si fanno tamponi a personale sanitario in ospedale e sul territorio, ai degenti delle #RSA infettate e ai lavoratori delle tante fabbriche aperte anche non essenziali, ai malati in casa con sintomi che sospettano di avere il #covid19, si scopre che al #SanRaffaele Resnati si possono fare i tamponi al costo modico di 120 euro l’uno.Si racconta che non ci sono sufficienti reagenti, ma per i “solventi“ non c’è penuria, come all’inizio della #pandemia c’erano tamponi per vip e calciatori e non per la gente comune. Questa #vergogna spiega con quale logica di #classe ha funzionato fino ad oggi da 20 anni e più la #sanità lombarda: apri il portafoglio e hai tutto subito, altrimenti sei nei trattamenti di serie B.

Bisogna porre fine a questo sistema sanitario regionale.

La Sanità lombarda deve essere #commissariata.
#M5S e #Pd sia in regione #Lombardia che al #Governo, che ne avrebbe il potere non sembrano intenzionati a farlo.

Milano, 18/04/202

Antonello Patta Segretario Regionale
Giovanna Capelli Responsabile Sanità
Partito della Rifondazione Comunista – Lombardia

©2021 Sito realizzato da ARCI Noerus aps

Search

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.